mercoledì 29 maggio 2013

Uni e Corno nel bosco goloso


Favola della buonanotte, per bambini. Spero che vi piaccia!


E' una bella giornata di primavera, col sole che scalda il musetto. 

Uni e Corno sono nel bosco a fare un pic-nic. Sulla coperta di lana 

a scacchi c'è il pranzo genuino e nutriente preparato dalla loro mamma.



Cosa succede? Come mai Uni è così triste?

Dovete sapere che Uni è l'unicorno baby più goloso di tutti e proprio 

non le va di mangiare la pizzetta di verdure.

Al contrario, suo fratello Corno si pappa qualsiasi cosa! 

Dall'insalata di fieno biologico alle polpette al gusto di margherita, 

senza dimenticare la zuppa di gelsomino!



E' così indaffarato a divorare ciò che ha davanti, che non si accorge 

che sua sorella Uni si è allontanata. 

Ha sentito un profumo buonissimo, di marmellata e caramelle e, 

annusando attentamente, ha trovato la strada per la Collina Golosa.

il fantastico disegno di Lady Astral!!!


Che meraviglia! Sulla Collina Golosa ogni albero si può mangiare e perdipiù 

ha un gusto dolcissimo!

Rimane a lungo in quel posto magico, assaggiando cose nuove e colorate.



Ma ahimè si tratta di dolci e come sappiamo bene, mangiarne tanti 

provoca male al pancino!

Ahia! Ahia!” Uni piange per il pancino e anche perché si è persa! 

Deve passare sul ponte di liquirizia o su quello di vaniglia?

Non si ricorda più da dove è arrivata.



Nel frattempo Corno si è riempito la pancia a più non posso, e ora ha 

un gran sonno. I pasti molto abbondanti fanno questo effetto!

Però si accorge che la sorellina è sparita e deve sforzarsi di cercarla subito. 

Che fatica e che sbadigli! Se solo avesse mangiato un po' di meno!

Sa dove andare, per fortuna: la scia profumata di cibi zuccherosi e 

irresistibili lo guida nella direzione giusta.



La piccola Uni piange così disperata, stesa sotto un albero di lecca-lecca, 

che un buon scoiattolo del bosco, che si chiama Ricky, la va a consolare.

Sai, anche a me è successo, con tutte queste delizie! La mamma 

mi ha dato la Bacca Amarablà. Era tremenda, ma i dolori sono andati via 

in un attimo!”



Ora gliene va a prendere una. Velocissimo corre sull'albero, salta qua, 

salta là e ritorna con una bacca viola per la malata Uni. 

Che fa una smorfia di schifezza, poi sorride: ora sta bene!



Corno è ancora lungo il sentiero e non riesce ad andare avanti. 

Trascina gli zoccoli e il suo bellissimo corno a torciglione è così pesante!

Arrivato al fiume di cioccolato e al ponte di vaniglia, si deve fermare. 

Si addormenta sulla riva.



Intanto sulla collina Ricky è molto contento di vedere che Uni sta meglio. 

Mamma scoiattolo sa dove stanno gli unicorni quando sono in gita 

nel bosco e si offre di accompagnarla da suo fratello.

Ricky è uno scoiattolo generoso e le regala una pigna.



Non mangio le pigne, io!”protesta Uni.

E' un regalo! Così penserai a me, il tuo nuovo amico!”

Uni, che si chiama soltanto Uni perchè il corno non ce l'ha, tagliato 

un brutto giorno da un mago cattivo, se la mette subito al posto 

del corno: che bella pigna lunga e affusolata!



Ricky esclama: “La resina è una colla fenomenale!” e in un fulmine va sul 

pino e gliene prende un po'.

Uni se l'appiccica per bene. Ora sì che è bellissima! Era bellissima 

anche senza, ma si sa quanto le ragazze amino gli accessori!

Pochi passi e vedono Corno addormentato sulla sponda erbosa del fiume. 

Si sono ritrovati a metà strada!

Ora Uni può salutare gli scoiattoli e ringraziarli. In un attimo saltellano via 

rapidi e tornano a casa.



Come fare per svegliarlo? Un bell'urlo può funzionare: “Cornooooo!!! 

Ti piace il mio nuovo cornetto fatto di pigna?”

Il fratello si spaventa e fa un gran salto, finendo nel fiume. 

E' tutto marrone, che disastro! Lui che si vantava di essere bianco e puro 

come appena uscito dalla lavatrice...

Esce dal fiume e si ritrova pieno di macchie. Uni si avvicina ridendo, 

è stato troppo divertente vederlo cadere! Però non se lo meritava, lui 

è stato coraggioso a cercarla per tutto il bosco!



Corno lascia orme liquide e golose mentre la criniera sgocciola ancora.

“La mamma si arrabbierà” pensa scontento. Infatti la signora unicorno 

è molto sorpresa e ha uno sguardo severo, quando arriva al bosco 

del pic-nic e lo vede.

Uni sente di doverlo salvare dalla sgridata. 

Saltella veloce davanti alla mamma e dice: “Su, cosa c'è da stupirsi? 

Non hai mai visto un cornetto al cioccolato?”



Si mettono tutti a ridere e galoppano allegri verso casa, raccontando 

alla mamma della Collina Golosa, degli scoiattoli... e della pigna di Uni! 

Un cornetto così speciale non ce l'ha nessuno, e in più è un regalo di 

un amico. Che giornata!



Di Nadia Semprini (pseudonimo Dreamer), ideata e scritta il 21 novembre 2012.

Fa parte della mia nuova collana di libri per età prescolare chiamata 

“Gli aiutamamma”, di contenuto sia di intrattenimento che educativo.


Il disegno è opera della bravissima Lady Astral. 

Mi ha fatto davvero un regalone disegnando la mia Uni!

Se ve la siete persa al Torino Comics, ecco il link alla sua pagina 




E non sto a ripetervi che, se ve lo consiglio io, è sicuramente una bomba: in questo caso è più che evidente... ;) 
Però ditemi anche cosa ne pensate degli Aiutamamma! Che faccio? Ne scrivo ancora di queste storie? Ciaoooo

Fa parte del percorso tematico: lavori finiti di dreamer


Ti piacciono le cose tenere e pucciose?
Qui trovi tanti dolci My Little Pony, qua Nemo e Happy Feet 2...
A presto

Nessun commento: